Skip to content

AEM Exilles

Restringi visualizzazione Allarga visualizzazione Caratteri pił grandi Caratteri pił piccoli Caratteri normali
Sei in:HOME arrow AZIENDA
Chi siamo

L'Azienda Elettrica Municipale del comune di Exilles


L'Azienda Elettrica Municipale del comune di Exilles ha sede in Piazza Vittorio Emanuele II, 2 - 10050 - Exilles (TO) e si occupa della distribuzione di energia a tutti i clienti allacciati alla rete elettrica comunale. Il Ministero delle Attività Produttive ha rilasciato al Comune di Exilles la concessione, per l'attività di distribuzione di energia elettrica.
Il Comune, pertanto, svolge servizio di trasporto e trasformazione su reti di distribuzione in media e bassa tensione per la consegna ai clienti finali.

Il Comune di Exilles


Le origini storiche di Exilles sono celtiche e la sua posizione geografica è sempre stata considerata strategica soprattutto dal punto di vista militare: infatti, Exilles è collocata su uno dei principali itinerari percorsi sin dalla preistoria.

Il primo nucleo fortificato del forte di Exilles risale al 1155 quando i conti d'Albon esercitavano il controllo strategico, militare e mercantile, sulla strada del Monginevro, ed Exilles rappresentava il confine estremo orientale del principato.
Fra le vicende storiche che hanno segnato la vita di questa imponente costruzione posta all'inizio dell'Alta Valle Susa , si segnala la sua distruzione completa ad opera dei francesi in seguito al trattato di Parigi del 1796 .

Il Forte venne poi ricostruito tra il 1818 e il 1829 nell'aspetto odierno che ricalca l'assetto formale e difensivo della Fortezza settecentesca, aggiornata secondo le tecnologie militari dell'Ottocento.

Dopo l' 8 settembre 1943, il Forte viene abbandonato definitivamente dai militari e inizia il suo declino che viene arrestato nel 1978 con l'acquisizione e la pianificazione di molti interventi da parte della Regione Piemonte.

Oggi il Forte è un museo visitabile su appuntamento e con visite guidate su prenotazione : è possibile percorrere per esempio l' itinerario che dalle Scuderie scende con una scala ripidissima nel Basso Forte, percorre il Grande Fossato, risale la scala detta del Paradiso,arriva nel Cortile delle Galere e per poi concludersi nel Cortile del Cavaliere
Oppure, un altro esempio di visita é la salita ai sottotetti ( che furono costruiti in modo da essere convertiti in postazioni per aumentare il volume di fuoco del Forte) e ai tetti, dai quali si può ammirare uno straordinario panorama sulla valle e osservare la complessa volumetria della fortezza
 
 
contattaci
contattaci